Salta al contenuto principale

Pappardelle al Tastasale

Il tastasal, termine dialettale che in italiano viene detto tastasale, altro non è che un impasto di carne fresca di maiale macinata, salata ed insaporita.
In Veneto il tastasale viene utilizzato soprattutto nei primi piatti, noi consigliamo questo condimento con le pappardelle Filotea, la loro trafilatura al bronzo rende la superficie della sfoglia ruvida e porosa, permettendo un'ottima capacità di assorbimento dei sughi, rendendo così i vostri piatti davvero gustosi.

Ingredienti per 4 persone:
400/500 gr di Pappardelle Filotea
400 gr di tastasale Casa e Bottega
Scalogno fresco o cipolla novella
1/2 bicchiere di vino bianco
Salvia e rosmarino
Olio d’oliva
Parmigiano reggiano
Sale e pepe

Preparazione:
In una grande padella mettete a soffriggere con l’olio d’oliva il trito di scalogno, fate rosolare a fuoco lento per non bruciare, una volta pronto mettete il tastasale e fate rosolare bene, sfumate con il vino bianco.
Successivamente preparate un trito di salvia e rosmarino, aggiungetelo al sugo, aggiustando di sale e pepe.
Lasciate cuocere il tutto per una decina di minuti almeno.
Mettete ora a bollire le pappardelle in abbondante acqua salata, a metà della cottura trasferiteli nel tegame del sugo e finite la cottura in padella, tenete da parte un bicchiere di acqua di cottura della pasta e aggiungetela nel caso risultasse necessario.
Fate mantecare per bene, spolverate con una bella grattata di parmigiano reggiano, serviteli ben caldi!
Buon Appetito!